cose da fare a kotor

Cose da fare a Kotor

divisorio

La guida definitiva alle cose da fare a Cattaro 2024
Attrazioni, cibi da mangiare e luoghi da visitare a Kotor

15 cose da fare a Kotor

Abbiamo messo insieme questa guida definitiva di "Cosa fare a Kotor" che può essere utile durante la vostra visita. Ci sono tantissimi posti bellissimi da esplorare in questa zona. Pertanto, abbiamo deciso di scegliere i più importanti ed emozionanti che potrete visitare dentro e fuori la città di Kotor. Ma non potevamo lasciar passare questo elenco senza il cibo delizioso che sicuramente non potete perdere mentre siete in Montenegro!

5 attrazioni del centro storico di Kotor da visitare assolutamente

Mura della città di Kotor

Una delle strutture più impressionanti che vale la pena visitare nella Città Vecchia di Cattaro sono le mura cittadine. È quasi incredibile che siano ancora orgogliosamente in piedi, considerando tutti i terremoti che in passato hanno colpito questa zona; per questo ci piace dire che sono un ottimo ricordo della lunga storia della città e delle straordinarie conquiste dei suoi cittadini. La loro costruzione è iniziata più di 1200 anni fa, nel IX secolo, ed è stata successivamente modificata e migliorata fino al XIX secolo! La loro lunghezza totale è di circa 4,5 chilometri e il punto più alto è il castello di San Giovanni, che si trova a 260 metri sul livello del mare.

Ciò che rende affascinanti le nostre mura è il luogo in cui sono state costruite. Possiamo solo immaginare come, in passato, gli abitanti del luogo trasportassero roccia per roccia per realizzare la struttura che avrebbe protetto le loro vite e le loro case dai numerosi invasori che attraversavano la penisola balcanica. La migliore impressione della cinta muraria si ottiene scalandola! Sì, scalare, non camminare, perché dalla città fino alla cima ci sono 1.350 gradini e ci vuole circa un'ora e mezza per arrivare in cima e tornare indietro.

Anche se sembrano molti gradini, credeteci, la vista che si gode da lì vale tutto il sudore! Per coloro che non hanno voglia di salire fino in fondo, a metà strada c'è la chiesa di Santa Maria della Salute (circa 600 scalini in un senso e nell'altro) dove potrete fermarvi, scattare fotografie mozzafiato e godere di una vista incredibile sulla baia e sulla città vecchia sotto di voi!

mura della città di kotor montenegro
santo Trifone

Cattedrale di San Trifone

Un'altra testimonianza delle straordinarie conquiste culturali degli abitanti di Cattaro è la Cattedrale di San Trifone, costruita nel 1166. L'elegante architettura romanica, gli alti campanili barocchi e le straordinarie opere d'arte conservate all'interno fanno della Cattedrale di San Trifone una delle chiese medievali più affascinanti dell'intera costa adriatica orientale. Non si tratta di un'altra chiesa, ma di un monumento che riflette tutto ciò che rende Kotor e il Montenegro attraenti e interessanti per ogni viaggiatore!

Tutto ebbe inizio ancora prima, nell'anno 809, quando le reliquie di San Trifone arrivarono a Cattaro. Sul sito dell'attuale Cattedrale, c'era una chiesa molto più piccola dove venivano conservate le reliquie. Con il fiorire dell'economia di Cattaro, gli abitanti del luogo volevano creare qualcosa di più imponente per il loro santo patrono, così iniziò la costruzione!

La bellissima pietra calcarea bianca è stata modellata in blocchi, pezzo per pezzo. Ognuno di essi ha trovato il suo posto ed è stato meravigliosamente assemblato in qualcosa che ancora oggi lascia tutti a bocca aperta! Non si trattava semplicemente di un oggetto religioso, che si ergeva imponente nel cuore della Città Vecchia di Kotor. Dimostrava anche a tutti i marinai che giungevano a Cattaro che questa città poteva essere piccola, ma con le conquiste della sua gente era grande come qualsiasi altra città più grande d'Europa! Purtroppo questa zona è soggetta a terremoti e la Cattedrale non ne è stata esclusa. È stata danneggiata più volte, soprattutto nel 1667, quando sono crollati entrambi i campanili. Anche il più recente, nel 1979, ha causato alcuni danni. Tuttavia, la cattedrale e il centro storico di Cattaro sono stati completamente restaurati e sono aperti a tutti i visitatori per ammirare la loro bellezza.

Chiesa di San Luka

La cultura di Cattaro e lo stile di vita dei suoi cittadini possono essere meravigliosamente spiegati attraverso la storia della chiesa di San Luka. Questa affascinante chiesa ortodossa merita un posto speciale tra gli altri monumenti romanici della nostra città. Costruita nel 1195, è una delle poche chiese di quest'epoca ancora in piedi e viene utilizzata ancora oggi. Gli abitanti del luogo ritengono che la chiesa abbia un tratto miracoloso, poiché è rimasta in piedi nonostante i numerosi ostacoli, i terremoti disastrosi e le guerre. Sebbene abbia subito alcuni danni, la chiesa ha oggi un aspetto quasi identico a quello che aveva più di 820 anni fa! Ciò che conferisce alla chiesa di San Luka un posto speciale nel cuore degli abitanti del luogo è il fatto che per due secoli ha avuto due altari dove sia i cattolici romani che i cristiani ortodossi potevano pregare insieme. Questo è solo uno dei tanti esempi che ritraggono l'armonia del vivere, l'unione, non solo tra i credenti ma tra tutti gli abitanti del Montenegro, con tutte le loro differenze.

chiesa di san luca
museo marittimo kotor

Museo Marittimo

La città di Cattaro non è un luogo ricco di musei. Tuttavia, l'intera città è un museo, visto che l'architettura, la cultura e la tradizione sono ben conservate. Tuttavia, se siete interessati a saperne di più sulla storia di Cattaro e a scoprire oggetti che vi aiuteranno a percepire l'atmosfera che questa città aveva nel passato, la visita al Museo Marittimo è l'opzione giusta per voi! È situato nel bellissimo palazzo settecentesco della famiglia Grgurina e l'edificio stesso rappresenta un'attrazione. Oltre alla ricca collezione di oggetti che questo museo possiede, una volta entrati nel palazzo avrete la sensazione di aver appena viaggiato nel tempo, entrando in un'altra dimensione.

Questo palazzo della storia conserva modelli di navi, strumenti di navigazione, ritratti di grandi capitani locali e splendidi mobili, opere d'arte e armi. C'è un legame indissolubile tra la nostra città e la porta del mare!

Mercato aperto di Kotor

Come in molte città di tutto il mondo, il mercato all'aperto di Kotor è il luogo perfetto per sentire l'atmosfera locale, sperimentare il fascino locale e assaggiare alcuni deliziosi prodotti locali. Per questo motivo, oltre a visitare la Città Vecchia, riteniamo che sia molto importante fermarsi al mercato verde di Kotor per vivere appieno l'esperienza della nostra bella città. È aperto tutti i giorni dalle prime ore del mattino fino alle 15.00. Tuttavia, il sabato è il giorno principale del mercato, quando gli agricoltori di tutto il Montenegro vengono a offrire i loro prodotti. Il mercato è vivace e si possono sentire gli abitanti e i venditori chiacchierare allegramente. L'atmosfera è così vivace, quasi festosa, mentre ogni cittadino di Kotor si affretta a procurarsi i pezzi migliori di cibo e a salutare i vicini o gli amici che non vede da tempo. Il mercato è il luogo in cui la gente del posto si reca ogni giorno a fare la spesa fresca e non solo per comprarla e tornare a casa, ma anche per rimanere a scambiare qualche parola sugli ultimi avvenimenti della città. Rilassatevi, sorridete e passeggiate in questa vivace zona della città: una cosa possiamo garantirla: non avrete fame quando lascerete questo posto!

mercato aperto

Cosa mangiare a Kotor?

Il cibo è un elemento molto importante che tutti considerano quando si viaggia, soprattutto quando si visita un nuovo paese e si esplora per la prima volta la sua deliziosa cucina. Il detto che l'amore passa attraverso lo stomaco è sicuramente vero, e ci si innamora ancora di più del luogo che si sta visitando quando si assaggia qualcosa che soddisfa i propri sensi! La cucina montenegrina offre deliziosi piatti mediterranei e frutti di mare freschi che vi lasceranno a bocca aperta!

5 Cibi tradizionali da provare a Kotor

Cozze in salsa buzara

Per molti anni le cozze sono state consumate sulla costa del Montenegro e sono una delle specialità locali più desiderate. Grazie alle limpide acque marine della baia di Kotor, alle piccole baie riparate dalle tempeste e ad alcune sorgenti d'acqua dolce nelle vicinanze, questo è uno dei pochi luoghi adatti all'allevamento.

Naturalmente ci sono molti modi per prepararli, ma quello che i locali adorano è cucinarli nella cosiddetta salsa "buzara". La buzara è una semplice ricetta tradizionale che prevede come ingredienti olio d'oliva, aglio, prezzemolo, pomodori e vino. Vi lascerà senza dubbio a bocca aperta!

Tutto quello che dovete fare è trovare il ristorante che vi piace, scegliere un buon vino bianco locale e imparare a pronunciare "buzara"!

cozze buzara
pesce alla griglia montenegro

Pesce fresco alla griglia

Oltre alle cozze, un altro delizioso piatto di mare che dovete assolutamente assaggiare mentre siete a Kotor è il pesce fresco alla griglia! L'ipnotizzante profumo del mare, sempre presente, rende facile per chiunque scegliere questo piatto dal menu, soprattutto quando si tratta di pesce fresco pescato ogni giorno dall'Adriatico abbinato ai più famosi ingredienti mediterranei come limone, olio d'oliva, aglio e prezzemolo. Per prima cosa, il pesce fresco viene grigliato e, una volta cotto, se vi piace, viene versato su di esso una salsa "marinata" composta dagli ingredienti sopra menzionati. Come contorno, la gente del posto adora mangiare foglie di mangel bollite e patate. Ci sono diversi tipi di pesce che vengono cucinati alla griglia, ma sicuramente i più popolari sono il Brancin (branzino dell'Adriatico), l'Orada (orata), il Rombun (dentice), lo Zubatac (dentice), ecc. Tuttavia, se non siete amanti del pesce, non potrete sbagliare se optate per polpo, calamari o gamberi: sono tutti freschi provenienti dalle acque dell'incontaminato Mare Adriatico.

Prosciutto e formaggio affumicati

Anche se il pesce è delizioso e popolare, soprattutto nella zona costiera, possiamo dire che i montenegrini sono veri amanti della carne! Se vi capitasse di essere ospiti in una qualsiasi casa locale, la prima cosa che metterebbero in tavola sarebbe un bicchiere di brandy fatto in casa e un piatto di prosciutto e formaggio affumicato locale ("pršut i sir"). A Cattaro abbiamo la fortuna di essere molto vicini al villaggio di montagna di Njeguši, dove si produce il più famoso prosciutto affumicato locale! La tradizione di produrlo risale a centinaia di anni fa, come nel resto del Mediterraneo, ma in questo villaggio hanno sviluppato un modo tutto loro di farlo! Non inseriscono alcun additivo nella carne; seguono la buona vecchia ricetta e il processo di salatura, affumicatura ed essiccazione. L'ingrediente principale o segreto, come amano dire, è il microclima o la posizione geografica che offre le condizioni perfette per la produzione di questa specialità montenegrina. Il formaggio che si sposa bene con il prosciutto è il formaggio vaccino secco. Qualche oliva in cima e, se non bevete troppo vino rosso, ricorderete a lungo questi sapori montenegrini!

prosciutto e formaggio
cosa mangiare a kotor

Vino rosso Vranac

Una cosa che non può mancare nella vostra lista quando visitate Kotor e il Montenegro è il nostro famoso vino rosso chiamato Vranac. È prodotto con diverse uve originarie di questa regione, quindi la tradizione vinicola è secolare! Ci sono molti piccoli produttori a conduzione familiare, ma c'è anche un'azienda statale chiamata "Plantaže", uno dei vigneti monoblocco più estesi d'Europa. Questo vigneto fornisce al Montenegro questo tipo tradizionale di vino rosso.

Questo vino ha vinto molte medaglie e premi ed è esportato in tutto il mondo! Senza dubbio, il prodotto che ogni montenegrino offrirebbe con orgoglio ai propri ospiti è il vino rosso Vranac!

Torta Krempita e Mosca

Oltre all'ottimo cibo e al delizioso vino montenegrino, possiamo dire che Kotor è nota nella regione per una grande pasticceria chiamata "Forza". Si trova nella piazza principale di Kotor e offre molte delizie diverse. Ma le torte Krempita e Mosca sono le più famose; dopo averle assaggiate, vi verrà sicuramente voglia di dolci!

La Krempita è il dolce numero uno per i cittadini locali. Sebbene sembri piuttosto semplice quando ne descriviamo gli ingredienti, il suo sapore è indescrivibile. È composta da alcuni strati di pasta sottile, crema bianca e tanto amore! Il gusto cremoso ma gonfio, che si combina soprattutto con le fragole, è molto popolare in tutta la regione, ma a Cattaro abbiamo il nostro modo di prepararla.

Oltre alla Krempita, la torta di Mosca è la seconda prelibatezza preferita di questa pasticceria. Mandorle, ananas, ciliegie e deliziosa crema bianca tra i sottili pasticcini rendono la Torta di Mosca appetibile, ma ne avrete la vera impressione solo quando la assaggerete voi stessi! Gustatela sorseggiando un caffè nella vivace piazza principale e immortalate un momento da film nella nostra città.

krempita

Luoghi da visitare nelle vicinanze di Kotor

Mentre siete a Kotor, non limitatevi! Potreste anche esplorare i dintorni. Il Montenegro è un paese piccolo, che rende possibili e divertenti le escursioni in molti luoghi diversi in poco tempo! Vi promettiamo che più vivrete il nostro bellissimo Montenegro, più ve ne innamorerete!

I 5 luoghi da visitare nelle vicinanze di Kotor

Perast e Nostra Signora delle Rocce

Sia che trascorriate qualche giorno a Kotor o che veniate in nave da crociera solo per un giorno, alla ricerca dell'escursione a terra perfetta per Kotor - Perast e Nostra Signora delle Rocce sono i luoghi da non perdere! A soli 20 minuti di auto dal porto di Cattaro, questo affascinante villaggio barocco, dove quasi tutti gli edifici risalgono al periodo compreso tra il XV e il XVII secolo, si erge fiero e invita quasi magicamente ogni visitatore della baia di Cattaro a fermarsi e a godere della sua bellezza.

Come se fosse congelata nel tempo, Perast evoca ancora i tempi in cui la Repubblica di Venezia dominava questa zona e i grandi capitani locali navigavano per il mondo. I meravigliosi palazzi in pietra e le bellissime chiese costruite per il villaggio testimoniano la loro fama e il loro successo. Oltre all'architettura e alle interessanti storie di vita dei suoi marinai, ciò che rende Perast così speciale sono le due piccole isole di fronte ad essa.

La prima è la bellissima Isola di San Giorgio, con il suo monastero benedettino e i suoi cipressi, che hanno ispirato molti poeti e pittori a visitare questo luogo.

La seconda è l'isola artificiale di Lady of the Rocks. Per secoli, la gente del posto ha gettato sassi in acqua e affondato vecchie navi per costruire la base di un'incredibile chiesa che si trova ancora lì.

la nostraladiladellamacchina
crociera in barca kotor

Crociera in barca nella baia di Kotor

La baia di Cattaro è un luogo straordinario che la gente descrive in molti modi. Alcuni si stupiscono del fatto che sia l'unico fiordo del Mediterraneo o il più meridionale d'Europa. Altri sono incantati dal modo in cui le montagne e il mare si uniscono. Indipendentemente da ciò che attira la vostra attenzione, la baia di Cattaro è diversa da qualsiasi altra baia o golfo della regione.

La sua forma e i suoi panorami mozzafiato, i villaggi e le città medievali ben conservati, l'acqua incontaminata dell'Adriatico, che nei giorni di sole sembra uno specchio, e la presenza di due climi diversi, uno sulle cime delle montagne e l'altro vicino all'acqua, sono il motivo per cui l'UNESCO ha deciso di includere la baia di Kotor tra i membri del Club delle baie più belle del mondo, il che ci rende molto orgogliosi!

Il modo migliore per vivere e ammirare quest'opera di Madre Natura è fare una gita in barca nella baia. Quindi, se decidete di soggiornare a Kotor e state pensando a come trascorrere un paio d'ore in tranquillità, allontanandovi dalle strade trafficate e dalla folla, gustando un bicchiere di vino e imparando tutto su questa parte speciale e sorprendente della costa del Montenegro, un tour in barca della baia è l'opzione che fa al caso vostro! Siamo certi che vi piacerà e che questa fuga romantica rimarrà scolpita nella vostra memoria per sempre.

Montagna Lovćen e Cetinje

Anche se la costa è la parte più visitata del nostro paese, il Montenegro ha molto altro da offrire! Pur essendo un Paese piccolo, ci sentiamo fortunati perché, sul suo territorio, il Montenegro ha sia bellissime spiagge, città costiere arricchite dalla vicinanza del mare, ma anche grandiose montagne con un verde straordinario, bellissimi laghi e fiumi, senza i quali la vostra impressione del Montenegro non sarebbe completa. A soli 45 minuti da Kotor, percorrendo l'antica strada a serpentina che offre una vista mozzafiato su tutta la baia, si trova il monte Lovćen, che fa parte dei cinque parchi nazionali del Montenegro!

È difficile credere che a così poca distanza dal mare si possa godere di una natura selvaggia e sentirsi come sulle Alpi! Non solo rappresenta un rifugio per la fauna selvatica del parco, ma è stato anche il luogo in cui i montenegrini hanno lottato per cinquecento anni per sopravvivere e salvare la loro cultura e tradizione da tutti i conquistatori che hanno attraversato i Balcani.

Visitando Cetinje, la nostra antica capitale reale, vedrete monumenti ed edifici che ci ricordano l'impressionante storia del Montenegro. Nonostante le difficoltà, i montenegrini hanno raggiunto grandi traguardi e la storia del Regno del Montenegro è diventata famosa in tutto il mondo. Una cosa che ha reso famoso il Montenegro è il delizioso prosciutto e formaggio affumicato del villaggio di Njegusi. Visitando questa parte del nostro Paese, avrete modo di conoscere la storia, la cultura e lo stile di vita dei montenegrini.

tour di lovcen
campagna montenegro

Luštica e campagna

Durante la permanenza a Kotor, esplorare la campagna circostante è un'attività entusiasmante. Ci sono molti villaggi nei dintorni, ma il villaggio di Tići sulla penisola di Luštica è uno dei pochi in cui la tradizione e lo stile di vita locale sono ancora ben conservati! 

Grazie al clima mediterraneo, questa zona è perfetta per la produzione di olio d'oliva, che un tempo era una pratica comune a quasi tutte le famiglie. Purtroppo, al giorno d'oggi, questa tradizione è stata quasi dimenticata. Fortunatamente, alcune famiglie hanno deciso di rimanere qui e di preservarla! Tra queste famiglie, la famiglia Moric è diventata famosa per aver prodotto il primo olio d'oliva certificato biologico in Montenegro, che ha vinto numerosi premi per il nostro miglior olio d'oliva! Hanno aperto la loro casa ai visitatori e consigliamo vivamente di trascorrere del tempo con queste persone straordinarie e creative, ascoltando le loro storie di vita seduti accanto a frantoi centenari e assaggiando diverse prelibatezze preparate in casa! È un modo eccellente per trascorrere qualche ora al di fuori dell'affascinante ma a volte affollata Kotor.

Budva e St. Stefan

L'incantevole Kotor è visitata da molti turisti, soprattutto da quelli che si fermano solo per un giorno, mentre le loro navi da crociera riposano elegantemente nella baia di Kotor, ma il luogo più popolare del Montenegro è sicuramente Budva e la sua incantevole Riviera! Uno dei motivi principali per cui questo luogo ruba i cuori è la presenza di numerose spiagge di ciottoli e sabbia in questa parte del nostro Paese. Se a questo aggiungiamo l'acqua limpidissima del Mare Adriatico e le temperature gradevoli da maggio a ottobre, vi garantiamo che sarete già conquistati e vorrete esplorare questa zona! Tuttavia, queste non sono le uniche cose che questa città offre!

Budva è anche uno degli insediamenti più antichi di quest'area, come dimostrano le tracce che risalgono al V secolo a.C. Illiri, greci, romani, bizantini, crociati, veneziani, francesi e austriaci sono solo alcune delle culture che hanno lasciato il loro segno su Budva. Possiamo dire che Budva riflette veramente la storia di tutti i Balcani.

Le sue mura sono ancora in piedi e circondano strade strette e piccole piazze con splendidi edifici. Allo stesso tempo, la vita moderna si è fatta dolcemente strada e ha inserito la sua contemporaneità all'interno di una storia secolare. Essendo così popolare, Budva è un luogo con molti negozi, caffè, ristoranti e una fantastica vita notturna! Oltre alla Città Vecchia, a soli 15 minuti di auto da Budva, si trova la famosa Isola di Santo Stefano. Si tratta di un villaggio del XV secolo costruito su una piccola isola rocciosa che è stato trasformato in un hotel di lusso unico nel suo genere a metà del XX secolo! Il fascino delle vecchie case dei pescatori, trasformate in eleganti ville, ha attirato le celebrità di tutto il mondo negli anni '60, '70 e '80!

Claudia Schiffer, Elisabeth Taylor e Richard Burton sono alcuni dei personaggi favolosi che hanno deciso di trascorrere le loro vacanze in questo famoso hotel montenegrino. Oggi fa parte del famoso Aman Resort e continua ad accogliere ospiti da tutto il mondo. Anche se non avete intenzione di soggiornare qui, potreste voler pranzare sull'isola, ma anche la foto scattata dal punto panoramico qui sopra farà il suo dovere e sarà un ricordo molto bello di questa parte pittoresca della nostra bella costa!

st stefan
montenegro budva centro storico

Condividi su piattaforma

Volete conoscere meglio il Montenegro?

Date un'occhiata ai nostri tour e alle nostre escursioni giornaliere più convenienti da Kotor!

uomo che guarda San Stefano

Progettate il vostro tour del Montenegro